Koha home

Edisco è una banca-dati elettronica che si propone di censire i libri per la scuola e l’istruzione pubblicati in Italia tra il 1800 e il 1900. Fa parte di un progetto nazionale di ricerca sull’editoria scolastica che coinvolge numerose università italiane: Torino, Macerata, Firenze, Padova, Bologna, Udine, Campobasso e L’Aquila, oltre a numerosi ricercatori impegnati su tutto il territorio nazionale. L’obiettivo è quello di costituire un catalogo dei libri scolastici e pedagogici editi in Italia tra XIX e XX secolo, reperendoli sia nelle biblioteche, sia in repertori bibliografici antichi e moderni. Attualmente Edisco ospita circa 25.000 titoli, individuati grazie a diversi repertori bibliografici, le cui indicazioni, per molti testi, sono successivamente state integrate con la consultazione del libro in biblioteca.

Edisco intende fornire una base documentaria ampia e solida a ricerche storico-educative di varia natura. Attraverso il suo utilizzo insieme ad altri repertori a stampa e digitali, il gruppo di ricerca che vi lavora ha prodotto nel corso degli anni numerosi libri dedicati a vari aspetti dell’editoria scolastica, dalle materie ai programmi, dalle leggi agli autori dei manuali.

[Vedi il progetto nel dettaglio]

Edisco

Edisco
è una banca-dati elettronica che si propone di censire i libri per la scuola e l’istruzione pubblicati in Italia tra il 1800 e il 1900. Fa parte di un progetto nazionale di ricerca sull’editoria scolastica che coinvolge numerose università italiane: Torino, Macerata, Firenze, Padova, Bologna, Udine, Campobasso e L’Aquila, oltre a numerosi ricercatori impegnati su tutto il territorio nazionale. L’obiettivo è quello di costituire un catalogo dei libri scolastici e pedagogici editi in Italia tra XIX e XX secolo, reperendoli sia nelle biblioteche, sia in repertori bibliografici antichi e moderni. Attualmente Edisco ospita circa 25.000 titoli, individuati grazie a diversi repertori bibliografici, le cui indicazioni, per molti testi, sono successivamente state integrate con la consultazione del libro in biblioteca.

Edisco intende fornire una base documentaria ampia e solida a ricerche storico-educative di varia natura. Attraverso il suo utilizzo insieme ad altri repertori a stampa e digitali, il gruppo di ricerca che vi lavora ha prodotto nel corso degli anni numerosi libri dedicati a vari aspetti dell’editoria scolastica, dalle materie ai programmi, dalle leggi agli autori dei manuali.

Torna su


Il progetto

Che cos'è Edisco?

Edisco è una banca-dati elettronica che si propone di censire i libri per la scuola e l’istruzione pubblicati in Italia tra il 1800 e il 1900. Fa parte di un progetto nazionale di ricerca sull’editoria scolastica che coinvolge numerose università italiane: Torino, Macerata, Firenze, Padova, Campobasso e L’Aquila, oltre a numerosi ricercatori impegnati su tutto il territorio nazionale. L’obiettivo è quello di costituire un catalogo dei libri scolastici e pedagogici editi in Italia tra XIX e XX secolo, reperendoli sia nelle biblioteche, sia in repertori bibliografici antichi e moderni. Attualmente Edisco ospita circa 25.000 titoli, individuati grazie a diversi repertori bibliografici, le cui indicazioni, per molti testi, sono successivamente state integrate con la consultazione del libro in biblioteca.

Come funziona Edisco

L’url della banca dati Edisco è www.edisco.unito.it
Ogni libro è catalogato in un record. Quindi, ogni riedizione di uno stesso manuale corrisponde a un singolo record, così come ogni volume di una stessa opera rivolta a un intero corso di studi (per esempio i manuali che compongono il corso di storia per il liceo). Oltre alla descrizione fisica del manuale, Edisco fornisce indicazioni circa il contenuto del libro, per quanto riguarda le materie trattate, l’ordine di scuola e la classe a cui era rivolto, nonché il genere librario.
Tra gli obiettivi del progetto c’è la creazione di una biblioteca digitale di manuali scolastici, alcuni dei quali sono già consultabili in formato PDF all’interno della banca dati.

A che cosa serve Edisco?

Edisco intende fornire una base documentaria ampia e solida a ricerche storico-educative di varia natura. Attraverso il suo utilizzo insieme ad altri repertori a stampa e digitali, il gruppo di ricerca che vi lavora ha prodotto nel corso degli anni numerosi libri dedicati a vari aspetti dell’editoria scolastica, dalle materie ai programmi, dalle leggi agli autori dei manuali, come:

TESEO. Tipografi Editori Scolastici Educativi dell’Ottocento (ed. da G. Chiosso, Milano, Editrice Bibliografica, 2003);
TESEO2. Tipografi Editori Scolastici Educativi del Novecento (Id., Milano, Editrice Bibliografica, 2008);
Il libro per la scuola dall’Unità al Fascismo. La normativa sui libri di testo (ed. da A. Ascenzi e R. Sani, Alfabetica, Macerata, 2009);
Il libro per la scuola nel ventennio fascista. La normativa sui libri di testo (ed. da A. Barausse, Alfabetica, Macerata, 2009);
L’origine delle materie (ed. da P. Bianchini, Torino, SEI, 2010);
Textbooks and Citizenship in Modern and Contemporary Europe (ed. da P. Bianchini e R. Sani, Frankfurt, Peter Lang, 2016).

Chi lavora a Edisco?

Paolo Bianchini - Coordinatore scientifico
Maria Cassella - Referente biblioteconomico
Antonio Falco - Referente informatico
Laura Gena - Responsabile catalogazione
Paula Serrao - Referente per i libri per le scuole italiane all’estero

Torna su



Link utili

Torna su

International TextbookCat

The International TextbookCat (GeorgEckertInstitut) research instrument provides a welcome extension to the library OPAC system and is a search tool that dramatically improves the search possibilities within the textbook collection.

Livres

Livres é um Banco de Dados de LIVRos EScolares brasileiros.
Disponibiliza acesso a livros didáticos das diversas disciplinas escolares brasileiras do século XIX aos dias atuais, considerando a sua história e as especificidades da produção escolar. Referencia obras de diversas bibliotecas do país, caracterizando-se por ser alimentado e ampliado constantemente pelas pesquisas de uma equipe de especialistas da área, que analisam o livro didático em suas diferentes vertentes. Reúne fontes relacionadas à produção didática como legislação, programas curriculares, catálogos de editoras e bibliografia de pesquisas nacionais e internacionais sobre o tema.

Base de datos MANES

La Base de Datos MANES es un catálogo colaborativo en el que se han registrado textos escolares de bibliotecas públicas, instituciones de enseñanza y colecciones particulares de España, Portugal y diversos países de América Latina, fundamentalmente de los siglos XIX y XX. Incluye igualmente una colección de textos escolares usados en Bélgica entre 1830 y 1880.
La elaboración y actualización de la Base de Datos MANES está a cargo del Centro de Investigación MANES, una iniciativa interuniversitaria con sede en el Departamento de Historia de la Educación y Educación Comparada de la UNED, así como del Laboratorio de Innovación en Humanidades Digitales de la UNED.

Manscol, Manuels scolaires québécois

Le catalogue Manuels scolaires québécois, toujours en voie de réalisation, tente de dresser la liste la plus exhaustive possible des manuels scolaires produits au Québec depuis 1765.
On entendra par manuel scolaire tout livre ou tout cahier d'exercices servant à comprendre et à mémoriser les connaissances telles qu'explicitées dans les programmes rédigés par les autorités compétentes et destinés aux élèves des différents niveaux pré-universitaires.
Sont retenus les manuels produits au Québec ou par des Québécois. On y retrouve donc des manuels étrangers réimprimés au Québec ou rédigés par des Québécois en vue du marché local mais imprimés ou réimprimés hors Québec. Chaque réimpression ou réédition a fait l'objet d'une entrée autonome.

Diaspora - Manuali dei Fratelli delle Scuole Cristiane

Il catalogo Diaspora raccoglie manuai scolastici pubblicati dai Fratelli a partire dall'Ottocento, pregevoli nell’aspetto culturale per i contenuti disciplinari e curati sotto il profilo metodologico per rispondere alle esigenze di un insegnamento puntuale ed efficace, al servizio di alunni provenienti da ambienti difficili, sia economicamente che culturalmente.

Emmanuelle

La banque de données Emmanuelle recense l'intégralité des éditions de manuels scolaires publiés en France depuis 1789, pour toutes les disciplines et tous les niveaux d'enseignement. Chaque titre de manuel fait l'objet d'une description bibliographique qui integre des éléments spécifiques au manuel (discipline, niveau d'enseignement, public) et donne la liste de toutes les éditions signalées dans les bibliographies et/ou conservées dans les principales collections nationales.

Biblioteca nacional de Maestros

La Biblioteca nacional de Maestros concentra, en primer lugar, las tareas de selección, digitalización y posterior publicación de colecciones de revistas educativas que integran el fondo histórico de la BNM. Además, incluye el proyecto Prensa educativa en la Argentina, el cual se propone la construcción de un catálogo de publicaciones periódicas educativas a nivel nacional.

MASCOFO

MASCOFO, Manuels scolaires franco-ontariens - Centre de recherche en civilisation canadienne-française, Université d'Ottawa.

Torna su



GLOBAL TEXTBOOK RESOURCE CENTER (GLOTREC)

GLOTREC, come misura strategica centrale, rafforza le aree di digitalizzazione, internazionalizzazione e ricerca interdisciplinare. Considera e soddisfa le esigenze scientifiche della ricerca educativa, che copre molteplici discipline e approcci metodologici. A tal fine, GLOTREC combina le esperienze e i mezzi educativi del GEI con quelli delle biblioteche e delle istituzioni internazionali di ricerca, quali la banca dati Edisco dell’Università di Torino, Manes dell’UNED di Madrid, Livres dell’USPI di Sao Paulo e il catalogo della Biblioteca de los Maestros di Buenos Aires.

Obiettivi

Consolidare le collezioni mondiali di libri di testo e di sussidi educativi

Un catalogo digitale e, quindi, indipendente dall'ubicazione geografica, multilingue, rende omogenei i vari (meta-)dati delle diverse biblioteche e fornisce informazioni standardizzate ed espandibili sui fondi educativi analogici e digitali sparsi in tutto il mondo. Come strumento di ricerca, il catalogo offre agli utenti valide opzioni per la ricerca educativa, compresa la ricerca multilingue. Le interfacce consentono la successiva elaborazione dei dati trovati nel catalogo con strumenti digitali.

Proteggere il patrimonio culturale e renderlo disponibile per la ricerca

I fondi della Biblioteca di ricerca del GEI saranno successivamente digitalizzati e conservati come patrimonio culturale per la posterità. GLOTREC catalogherà i volumi già digitalizzati e li renderà disponibili per la ricerca, così come lo sono i libri di testo attualmente digitalizzati, proteggendo al contempo i diritti di proprietà intellettuale. In parallelo, si procederà con l'integrazione dei testi digitalizzati e senza licenza degli altri partner del progetto. In futuro sarà creata una biblioteca digitale unificata, che offrirà una grande mole di dati internazionali e multilingue di alta qualità, fonti uniche per le Scienze umane, nonché per le Scienze dell'informazione e l'Informatica.

Sviluppare infrastrutture basate sulla ricerca

Dal 2021 un Gruppo di Ricerca Giovanile (Junior Research Group) focalizzato sulle Scienze umanistiche accompagnerà l'ulteriore sviluppo dell’infrastruttura, utilizzerà e valuterà i servizi offerti. Gli studiosi genereranno nuove domande e innovativi progetti di ricerca a partire dal vasto fondo di dati di GLOTREC e contribuiranno direttamente con la loro esperienza all'ulteriore sviluppo di servizi digitali del GEI.

Partners

Visualizza la stessa pagina sul sito del GEI in Inglese


Torna su

Powered by Koha